Al momento stai visualizzando Come Gestire i Flashback Emotivi e Riprendersi del CPTSD (Complesso Stress Post Traumatico)
Emotional Flashbacks - How to manage them

Come Gestire i Flashback Emotivi e Riprendersi del CPTSD (Complesso Stress Post Traumatico)

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Blog

Ci sono giorni in cui ci svegliamo e l’unico pensiero che sembra materializzarsi è: Basta. Non ce la faccio più. Non voglio più combattere. Sono stanco, così stanco. Non c’è speranza, non c’è luce. La mia batteria è semplicemente morta.

È possibile che questa mattina si sia manifestata all’improvviso una depressione a tutto volume?

È un segno che tutte le nostre peggiori paure stanno per avverarsi e che la nostra Apocalisse personale è qui?

Hmm. Forse.

Ma è (un po’) più probabile che quello che stiamo vivendo sia un “dirottamento dell’amigdala” – chiamato anche flashback emotivo indotto da CPTS (Complesso Stress Post Traumatico o Disturbo di Stress Post Traumatico Complesso). Cosa sono e come sopravviverci è il centro del lavoro di Pete Walker. Il suo libro rivoluzionario ‘CPTSD: From Surviving To Thriving’ è il core-text assoluto per chiunque vuole acquisire una comprensione completa e completa di questo argomento. Questo articolo è un riepilogo dei segni, sintomi e soluzioni per un flashback emotivo.

Prima di definire un Flashback, rispondiamo a un’ altra domanda più urgente:

Che cos’è il disturbo da stress post-traumatico complesso – CPTSD?

Pete Walker lo definisce come una forma più grave di disturbo da stress post-traumatico. Fra le sue caratteristiche più comuni e problematiche si trovano: flashback emotivi, vergogna tossica, abbandono di sé, un critico interiore vizioso e ansia sociale.

Il tipo più diffuso di CPTSD deriva dal crescere in una famiglia gravemente abusiva e/o negligente e dall’essere soggetti ad abbandono e/o abuso verbale, emotivo, spirituale, sessuale e/o fisico.
Quando l’abuso o l’abbandono è abbastanza grave, qualsiasi sua variante può causare lo sviluppo di Cptsd nel bambino.

From: COMPLEX PTSD: FROM SURVIVING TO THRIVING P. Walker, 2014

CPTSD and Trauma are frequently at the core of our low mood and feeling of despair and hopelessness
CPTSD e Trauma sono spesso al centro del nostro umore depresso e della sensazione di disperazione e disperazione

Cosa sono i Flashback Emotivi e Come Identificarli?

I flashback emotivi sono forse la caratteristica più evidente e caratteristica di Cptsd. Le persone che hanno sofferto l’abbandono traumatizzante sono estremamente suscettibili a dolorosi flashback emotivi, che a differenza di quelli present in Distrubi Post-Traumatici Non Complessi in genere non hanno una componente visuale.
I flashback emotivi sono regressioni improvvise e spesso prolungate agli stati emotivi opprimenti. Ci riportano a quando eravamo un bambino abusato/abbandonato, spesso ai momenti della nostra infanzia dei quali non abbiamo memoria. Questi stati emotivi possono includere paura opprimente, vergogna, alienazione, rabbia, dolore e depressione. Fanno ance scattare senza un vero bisogno i nostri istinti di lotta/fuga.
È importante affermare qui che i flashback emotivi, come la maggior parte delle cose nella vita, non sono uguali per tutti e possono avere delle forme molto diverse. I flashback possono variare di intensità da sottile a orribile. Possono anche variare in durata, da momenti a settimane, in cui si trasformano in quella che molti terapeuti chiamano una regressione.

I flashback emotivi sono anche accompagnati da una intensa e forte risposta dell’istinto di lotta/fuga, insieme all’ipereccitazione del sistema nervoso simpatico, la parte del sistema nervoso che controlla l’eccitazione e l’attivazione.

Quando la paura è l’emozione dominante in un flashback, la persona si sente estremamente ansiosa, in preda al panico o addirittura suicida. Quando predomina la disperazione, può verificarsi un senso di profondo intorpidimento, paralisi e disperazione da nascondere.

Un senso di sentirsi piccoli, giovani, fragili, impotenti e impotenti sono fra le sensazioni comunemente sperimentati in un flashback emotivo e tutti i sintomi sono tipicamente ricoperti da una vergogna tossica umiliante e schiacciante.

Pete Walker’s Definition of Emotional Flashbacks ( Complex PTSD: From Surviving to Thriving: A GUIDE AND MAP FOR RECOVERING FROM CHILDHOOD TRAUMA Walker, 2014)

I sintomi più frequenti in un CPTSD (Disturbo Di Stress Post-Traumatico Complesso )

Non tutte le persone che soffrono di CPTSD hanno dovuto per forza esperimentare tutti i sintomi. Spesso si tratta di una combinazione di sintomi e i fattori influenti sono il tipo di risposta del sistema nervoso simpatico e il tipo di abuso / negligenza che uno ha subito nella infanzia.

  • Flashback emotivi
  • Critico tirannico interno e/o esterno
  • Vergogna tossica
  • Mancanza di cura / attenzione per se stesso. Abbandono dei propri bisogni
  • Ansia sociale
  • Abietti sentimenti di solitudine e abbandono
  • Fragile Autostima
  • Disturbo dell’attaccamento
  • Arresti evolutivi
  • Difficoltà relazionali
  • Oscillazioni radicali dell’umore
  • Dissociazione tramite attività distraenti o processi mentali
  • Risposta di lotta/fuga immediata e facilmente innescabile
  • Ipersensibilità a situazioni stressanti
  • Ideazione suicidaria
CPTSD Symptoms
Cptsd può anche essere causato dalla sola negligenza emotiva

From Complex PTSD: From Surviving to Thriving: A GUIDE AND MAP FOR RECOVERING FROM CHILDHOOD TRAUMA (Walker, 2014)

Cosa fare quando sono in flashback?

Pete Walker ha creato un utilissimo elenco di passaggi da seguire quando ti ritrovi in ​​un flashback. Puoi consultarlo sul sito web di Pete: www.pete-walker.com o scaricarlo qui sotto

Se hai bisogno di parlare con un Coach o se hai domande su Flashback o CPTS Recovery, siamo qui per te.